MCLEAN
A un anno dal lancio del Sustainable in a Generation Plan da un miliardo di dollari, Mars cambia il modo in cui conduce le proprie attività di business
  • L'Amministratore delegato Grant F. Reid dichiara che Mars è impegnata a "cambiare il modo in cui svolge il proprio lavoro" in merito a una serie di questioni, tra cui il cambiamento climatico e la povertà.
  • Mars intende riparare le filiere globali "danneggiate" mediante una serie di investimenti, cambiamenti organizzativi, una maggiore attenzione alle materie prime essenziali e la collaborazione con l'industria.
  • I leader di Mars inviteranno il settore industriale a collaborare, tenendo dei discorsi in occasione di una serie di eventi durante l'Assemblea Generale dell'ONU e della Climate Week NYC e in una mostra interattiva, sempre durante la Climate Week NYC.

MCLEAN, Virginia (18 settembre 2018) A un anno dal lancio del Sustainable in a Generation Plan da un miliardo di dollari, Mars cambia il modo in cui conduce le proprie attività di business.

La notizia giunge a seguito delle parole del CEO di Mars, Grant F. Reid, che l'anno scorso ha messo in guardia sul fatto che "la filiera globale è danneggiata", e che le imprese devono fare un "grande passo avanti" per riuscire a rispettare gli obiettivi climatici concordati a Parigi e gli Obiettivi di sviluppo sostenibile dell'ONU.

Ponendo l'attenzione su ciò che è danneggiato, Mars sta valutando le modalità con cui le aziende potrebbero collaborare con i governi, le ONG e altri soggetti interessati per trovare delle soluzioni. L'azienda ha dato il via al cambiamento delle proprie filiere di produzione mediante le seguenti misure:  

  • Investire nel suo "Piano per la sostenibilità nell'arco di una generazione": nei prossimi anni, Mars intende investire un miliardo di dollari per velocizzare la realizzazione di interventi per contrastare le minacce urgenti.
  • Una nuova strategia di approvvigionamento:  l'azienda si discosterà dal tradizionale approccio incentrato sui prodotti di base, cambiando il modo in cui si rifornisce delle materie prime agricole fondamentali, e ciò per rispondere ai principali problemi legati alla sostenibilità, tra cui le emissioni di gas serra, la scarsità di risorse idriche, lo sfruttamento del suolo, i diritti umani e le fonti di reddito. In un primo momento, il progetto riguarderà 10 tra gli ingredienti più importanti, tra cui cacao, pesce, riso, menta e altri.
  • Porre la sostenibilità alla base dell'attività aziendale: Mars sta abbinando gli approvvigionamenti con la sostenibilità, in modo da mettere quest'ultima al primo posto delle priorità aziendali e riequilibrare il processo decisionale.  
  • Intensificare la collaborazione: per apportare dei cambiamenti su larga scala, è necessario intensificare le collaborazioni esistenti con il settore industriale e con le ONG, oltre ad iniziarne di nuove.

Intervenendo alla vigilia dell'Assemblea Generale delle Nazioni Unite e della Climate Week NYC, e a margine del Global Client Action Summit (GCAS), tenutosi a San Francisco, Grant F. Reid ha dichiarato: "Sono profondamente impegnato nel progetto di cambiare la strategia sul nostro modo di fare business. Continuiamo ad assistere a tutta una serie di problemi che interessano la nostra comunità globale, tra cui il cambiamento climatico, la povertà, l'obesità e la scarsità d'acqua. I miglioramenti graduali non saranno sufficienti. Dobbiamo intervenire insieme. Mars si è impegnata a lavorare con governi, ONG e gruppi industriali di spicco, come il Consumer Goods Forum, al fine di realizzare differenze sostanziali e creare un pianeta sano in cui tutti possano vivere bene.

"Se vogliamo essere più veloci nell'affrontare le sfide che ci troviamo a fronteggiare oggi, la collaborazione è fondamentale".

Il Responsabile degli acquisti e della sostenibilità, Barry Parkin, ha dichiarato: "Sono necessari interventi di trasformazione delle filiere produttive per la maggior parte dei materiali che prima chiamavamo materie prime. Ritengo, infatti, che stiamo assistendo alla fine dell'era delle materie prime, durante la quale i materiali provenivano da origini sconosciute e venivano acquistati unicamente per il prezzo a cui erano venduti".

"Per il futuro, sarà necessario rifornirsi presso fornitori di origine nota e, in molti casi, presso aziende agricole conosciute, valutando contestualmente anche gli effetti sui prezzi e sulla sostenibilità e, in generale, sulla base di intese di partnership a lungo termine e con un minor numero di fornitori. Abbiamo iniziato ad effettuare questo passaggio".

Ha poi aggiunto: "In questo primo anno abbiamo lavorato per velocizzare quello che già funziona, a partire dalla trasformazione della nostra filiera produttiva per le materie prime, instaurando relazioni importanti e sperimentando nuovi approcci. Nei prossimi anni si assisterà a un notevole aumento della nostra attività e del nostro impatto sul territorio".

Questo impegno si concretizzerà con un calendario di eventi a settembre. Il programma di attività coordinate durante il mese di settembre rispecchia gli impegni e le ambizioni assunti da Mars in materia di sostenibilità. Tale programma include:

  • Una presenza significativa ai principali eventi di settembre. Durante l'Assemblea generale delle Nazioni Unite e la Climate Week di New York, i leader di Mars interverranno a dibattiti ed eventi di discussione dedicati alle urgenti minacce che il pianeta e la sua popolazione si trovano ad affrontare:
  • Il presidente di Mars, Stephen Badger, sarà alla cerimonia di apertura della Climate Week NYC; il direttore generale e vicepresidente di Mars Sustainable Solutions, Frank Mars, a un evento del Global Compact dell'ONU.
    • Discorsi e dibattiti con Andy Pharoah, Vice Presidente, Affari societari, Iniziative strategiche e sostenibilità; Barry Parkin, Responsabile acquisti e sostenibilità di Mars; Marika McCauley Sine, Vice Presidente, Global Human Rights e, tra gli altri, Kevin Rabinovitch, Vice Presidente globale per la sostenibilità.
  • Inizio della collaborazione tra la stazione radiofonica "Climate Calling" e Project Everyone: Mars ha instaurato un rapporto di partnership con Project Everyone, l'organizzazione no-profit che insiste sulla necessità di progredire con urgenza in relazione agli Obiettivi globali dell'ONU mediante una stazione radio "pop-up", che offre a imprenditori e intellettuali l'opportunità di condividere le loro opinioni in merito ai progressi compiuti in campo ambientale. In collaborazione con diversi partner radiofonici, i contenuti saranno trasmessi a livello globale e sui social media per tutto il mese di settembre.
  • L'esperienza di Mars U.S. alla Climate Week NYC: con una mostra interattiva presso l'Hub, Mars presenterà il suo impegno per un approvvigionamento sostenibile degli ingredienti che costituiscono il suo diversificato portafoglio di prodotti. I partecipanti potranno informarsi ulteriormente in merito ai progressi realizzati dall'azienda nel campo delle energie rinnovabili, al lavoro per la creazione di città migliori per gli animali e in che modo il Piano per la sostenibilità nell'arco di una generazione si concretizza negli Stati Uniti.
  • Una serie di video sui piccoli agricoltori. Mars pubblicherà una serie di cortometraggi che illustreranno gli impegni e gli sforzi preliminari compiuti per rivoluzionare l'approccio tradizionale alle materie prime e gli impegni assunti nei confronti dei piccoli agricoltori nella catena del valore dell'azienda. I film esaminano gli ingredienti principali, tra cui riso, menta e vaniglia.

NOTE PER GLI EDITORI:
I dirigenti di Mars saranno sul posto e disponibili a rilasciare interviste durante l'Assemblea generale delle Nazioni Unite e della Climate Week NYC, per parlare del programma Sustainable In A Generation di Mars, da un miliardo di dollari, nonché dei cambiamenti imprenditoriali e della collaborazione con il settore industriale e le ONG per promuovere gli interventi.

Per saperne di più sul programma, visita: www.SustainableInAGeneration.com.

Per scaricare immagini e video di supporto, visita: https://marspresscenter.com.

A proposito di Mars Incorporated
Mars è un'azienda a conduzione familiare che vanta oltre un secolo di storia e offre prodotti e servizi di vario genere, rivolti alle persone e agli animali domestici. Con un fatturato di oltre 35 miliardi di dollari, l'azienda rappresenta una realtà globale che produce alcuni dei marchi più amati al mondo: M&M’s®, SNICKERS®, TWIX®, MILKY WAY®, DOVE®, PEDIGREE®, ROYAL CANIN®, WHISKAS®, EXTRA®, ORBIT®, 5™, SKITTLES®, UNCLE BEN’S®, MARS DRINKS e COCOAVIA®. Mars fornisce anche servizi veterinari, che comprendono le cliniche per animali BANFIELD, Blue Pearl®, VCA® e Pet Partners™. Mars, la cui sede centrale si trova a McLean, in Virginia, opera in più di 80 paesi. I Cinque Principi di Mars sono fonte di ispirazione per gli oltre 100.000 Associati, perché ogni giorno si possa generare un valore aggiunto per tutti i partner dell'azienda e raggiungere uno sviluppo di cui tutti sono orgogliosi. Tali Principi sono: Qualità, Responsabilità, Reciprocità, Efficienza e Libertà.

Per ulteriori informazioni su Mars, visita www.mars.com. Unisciti a noi su FacebookTwitterLinkedInInstagram YouTube.

Contatti media:
Kimberly West